Qual'è la differenza tra high mezzo e low soprano?


Risposta 1:

È principalmente una questione di due cose, che sono un po 'variabili da voce a voce ma quasi sempre sono vere. Il primo è il colore vocale, che può essere piuttosto soggettivo; ma anche un "soprano corto", che non è a suo agio (o in grado di cantare) sopra, diciamo, B5 o C6, avrà ancora il timbro di qualsiasi altro soprano - chiaro e argenteo. Un mezzo, d'altra parte, avrà un tono più profondo e più ricco anche sulle note alte e tenderà ad avere una gamma molto più bassa di quella del rigo.

L'altra e probabilmente più importante caratteristica è la tessitura, ovvero la tua zona di comfort. Le voci di soprano cambiano registro in un posto diverso rispetto ai mezzos, quindi sono più comode a stare in alto (ad esempio nella parte superiore del bastone degli alti e in alto), mentre i mezzos tendono ad essere più felici vivendo appena sotto di esso (diciamo, da G4 a E-flat 5 .) Ovviamente non è il massimo che un mezzosangue può cantare - sono un mezzobusto con un Bb5 o C6 abbastanza consistente - ma sarei molto a disagio cantando, diciamo, le linee soprano distese nel coro del Messia di Handel. Quasi tutti i soprano che sono davvero uno andrebbero bene con loro (anche se ci sono eccezioni!) Io, come la corsa generale dei mezzos, preferirei cantare contralto per Messiah e la maggior parte degli altri brani corali perché la gamma è molto più comoda, anche se io non direi di no cantando Alto-1 in brani in cui le voci si dividono e l'alto in alto è vicino al secondo soprano (con un paio di F di staff con cui mettersi in mostra!)

La spiegazione può essere molto più tecnica, ma permetterò alle persone che sono più brave a spiegarlo di farlo. Spero che questo possa essere d'aiuto!


Risposta 2:

Potrebbe non esserci molta differenza nella loro gamma, ma il tono della voce sarà diverso, un mezzo se lei è davvero un mezzo manterrebbe un tono più scuro, questo significa che le sue risonanze al petto sono più forti di un soprano ... Sono un falco che è un tipo di voce intermedia tra il soprano drammatico e il mezzosoprano; un soprano drammatico di colore più scuro. Le voci nella musica classica sono più complesse e varie rispetto alle ovvie categorie che la gente conosce.

I migliori auguri Annemarie